Colore a monitor e colore stampa

Colore a monitor e colore stampa: conoscere la differenza per non commettere errori

Quando si parla di fotografia o della stampa di prodotti tipografici ricchi di immagini (locandine, manifesti, cartoline, etc.) può capitare che il risultato finale non soddisfi le nostre aspettative, specialmente a livello di colore e luminosità. Questo accade perché l’impaginazione o la creazione di un qualunque prodotto da stampa avviene attraverso un computer e, anche se molti non lo sanno o non se lo aspettano, il colore a monitor e il colore stampa possono avere una resa diversa ai nostri occhi.

Perché il colore a monitor non coincide con il colore stampa?

La risposta a questa domanda è piuttosto semplice. Il monitor possiede una personale definizione a livello di pixel e, inoltre, la calibrazione del colore e della luminosità dello schermo donano una diversa saturazione (intesità del colore) alle immagini. Per questo motivo, il colore stampa spesso non ci sembra uguale a quello a monitor e notiamo un risultato più chiaro, più scuro, sbiadito o persino troppo intenso. In questo caso, la cosa migliore da fare è calibrare adeguatamente il monitor per poter ottenere un risultato tipografico eccellente e non commettere così errori di stampa.

Come calibrare adeguatamente il monitor?

I due punti su cui concentrarsi per la calibrazione del monitor sono luminosità e colore.

Per quello che riguarda la luminosità, il concetto base è che una lucentezza del monitor al 100% potrebbe portare a una stampa troppo scura. Spesso le stampanti vengono impostate su una luminosità minore rispetto a quella del monitor perciò è consigliato abbassare di qualche punto l’intensità della luce a schermo o accertarsi previamente della luminosità di stampa presso la vostra tipografia online.

Allo stesso modo, per il colore vale più o meno il medesimo concetto della luminosità, infatti, il monitor utilizza una diversa temperatura per la resa dei colori rispetto a quella che viene sfruttata dalle stampanti. Perciò, per ovviare a questo problema, è necessario modificare la temperatura dei colori a monitor e ottenerne una simile a quella della stampante. In questo modo potrete avere un’anteprima di stampa il più verosimile possibile.

Test di stampa

In conclusione, il modo migliore per sapere se il colore stampa e quello a monitor coincidono è quello di provare a fare un test di stampa. Inviate il vostro prodotto al servizio di stampa digitale online e, una volta ottenuto, affiancatelo al monitor e comparatelo con quello che avete sul vostro computer per assicurarvi una perfeta calibrazione del colore e della luminosità.

"I marchi citati, i loghi e le immagini a questi relative appartengono ai legittimi proprietari e sono citati al solo scopo esemplificativo, non commerciale. Non hanno alcuna relazione, se non diversamente specificato, con Melastampi – Andersen S.p.A. (Leggi tutto il Disclaimer)"

Siamo un gruppo di professionisti con un'esperienza di diversi anni nei molteplici settori della stampa tradizionale, digitale e della comunicazione. Abbiamo unito competenze e know-how per creare le soluzioni che vi proponiamo nel portale Melastampi.com di tipografia online per professionisti e su questo blog dedicato al mondo della stampa digitale online.

Leave a Reply

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

quattro − 1 =